Classificazione Stellata

Scegli il materasso giusto con la Qualità Stellata.

Solo il Consorzio ti garantisce la Qualità Stellata: un nuovo criterio di valutazione chiaro e dettagliato.

Dal 1988, il Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità certifi ca i requisiti di igiene, sicurezza, durata nel tempo e idoneità dei materiali utilizzati nella fabbricazione dei materassi e dei componenti per il letto.
Oggi il Consorzio presenta una novità che mostra in modo immediato e concreto la qualità complessiva del tuo materasso.
Il marchio di qualità, con la Qualità Stellata, si arricchisce di contenuti perché i parametri qualitativi, resi più dettagliati e selettivi, affi ancati ai test di laboratorio tradizionali, evidenziano in modo diretto le prestazioni e le caratteristiche del singolo materasso.
La Qualità Stellata, attraverso il numero di stelle, da 3 a 6, mette in luce come mai prima il valore del materasso.

È facile orientarsi con la Qualità Stellata.
Una garanzia di qualità per tutti.

La Qualità Stellata offre ora a consumatori, rivenditori e ad arredatori/architetti d’interni una nuova mappa della qualità con cui è facile orientarsi nel mercato del comfort e del sano dormire.
Con la Qualità Stellata, trovi una guida semplice e sicura per misurare in modo oggettivo la qualità dei materassi.

PER CHI ACQUISTA:

può fare più facilmente una comparazione diretta con le altre offerte del mercato e scegliere il materasso più adatto per le sue esigenze con una corretta valutazione della qualità.

PER CHI VENDE:

può guadagnare la fiducia dei suoi clienti perché il nuovo criterio di valutazione oggettiva della qualità rassicura sul valore dei materassi e sulle proposte di acquisto.

PER CHI CONSIGLIA:

può consigliare i suoi clienti nella scelta del miglior materasso proponendo soluzioni motivate e garantite dal punto di vista della qualità, della cura manifatturiera e della innovatività progettuale.

Un sistema di valutazione dettagliato e innovativo

Abbiamo sviluppato, a vantaggio di tutti gli attori della filiera del materasso, un esclusivo sistema di valutazione che si affi anca al disciplinare del marchio del Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità, ma arricchito di nuovi contenuti.
In particolare, ai tradizionali test di laboratorio che misurano la resistenza agli sforzi e alla durata, abbiamo aggiunto importanti valutazioni di qualità, secondo i criteri principali qui descritti:

AREA SALUTE

Aspetti che riguardano le prestazioni del materasso in termini di bonifica ambientale e prevenzione da disagi fisici e che per questo incidono sulla qualità del sonno.
Emissione sostanze nocive volatili (VOC): sostanze inquinanti volatili che possono nuocere alla salute se presenti in forte concentrazione.
Caratteristiche antiacaro delle imbottiture e tessuto: proprietà fisiche intrinseche delle fibre o trattamenti aggiuntivi permanenti adatti a mantenere la concentrazione degli acari della polvere sotto la soglia critica responsabile della sintomatologia allergica.
Climatizzazione: capacità delle fibre tessili di coibentare il corpo dal caldo e dal freddo favorendo il giusto equilibrio termico. Le fibre naturali, abbinate a tecnofibre altamente innovative, hanno la capacità di assorbire l’umidità corporea per poi cederla immediatamente all’ambiente esterno.
Ergonomia: capacità del materasso di adattarsi al corpo favorendo posture corrette e al contempo pienamente confortevoli.
Sfoderabilità: possibilità di togliere e rimettere il rivestimento esterno del materasso con notevole agio.
Lavabilità del rivestimento: possibilità di lavare periodicamente il rivestimento esterno ad acqua o a secco per mantenere il livello ottimale di igienicità del materasso.

AREA SICUREZZA

Aspetti che riguardano l’idoneità, la sicurezza e la certezza di origine del materasso a fronte della sua destinazione d’uso.
Requisiti generali di sicurezza: capacità del materasso di mantenere con l’uso e nel tempo l’integrità originale, senza presentare rotture o alterazioni tali da pregiudicare
la sicurezza di chi dorme.
Made in Italy: conoscenza certa dell’origine italiana e del luogo di fabbricazione del manufatto.

AREA DURABILITÀ

Aspetti che riguardano la capacità del materasso di mantenere costanti nel tempo le sue prestazioni e le sue caratteristiche di base.
Resistenza all’uso: capacità del materasso di resistere allo stress da utilizzo.
Fatica del bordo del materasso: capacità del materasso di resistere alle sollecitazioni da compressione e flessione esercitate sul bordo dal peso del corpo quando ci si siede e ci si alza.
Metodi di misurazione dei risultati dei test di laboratorio: consulta il sito www.consorziomaterassi.it alla voce Marchio di qualità.

AREA MATERIALI DI COSTRUZIONE

Aspetti che riguardano, per le differenti tipologie di materasso, le caratteristiche fi siche dei materiali e dei singoli componenti utilizzati.
Qualità, quantità, densità, spessore, lavorazione del massello di lattice, poliuretano e del massello ibrido: la natura del materiale, il suo peso specifico, lo spessore, la lavorazione supplementare determinano le prestazioni ergonomiche del materasso.
Qualità, quantità del numero di molle: la qualità del fi lo di ferro, il numero delle molle al mq, la sezione del fi lo di ferro, determinano la capacità di resistere alle sollecitazioni esercitate dal peso del corpo.
Qualità, quantità, tipologia, spessore, peso specifico, lavorazioni particolari degli strati interposti: caratteristiche che determinano le prestazioni ergonomiche del materasso.

AREA CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Aspetti che riguardano la cura manifatturiera e il livello di finitura del materasso, per qualità e caratteristiche fisiche dei materiali impiegati.
Qualità, quantità, tipologia di materiali isolanti e protettivi: caratteristiche che determinano le prestazioni del materasso e il suo livello di comfort complessivo.
Qualità, quantità, caratteristiche intrinseche delle imbottiture: la natura, la composizione e l’abbinamento determinano la capacità delle imbottiture di isolare e proteggere il corpo dal caldo e dal freddo, così da offrire comfort termico.
Qualità, quantità, caratteristiche fisiche, qualità intrinseche del tessuto di rivestimento: la natura e la composizione determinano la capacità del tessuto di favorire la traspirazione termo-igrometrica.

AREA DISPOSITIVI LEGISLATIVI

Le informazioni che accompagnano il singolo materasso secondo le norme vigenti per la tutela del consumatore.
Scheda prodotto: riportanti tutte le informazioni al consumatore previste dal Dlg 206 – Codice del Consumo